Regolamento per il contributo annuale di iscrizione e diritti di segreteria

REGOLAMENTO CONTRIBUTO ANNUALE DI ISCRIZIONE E DIRITTI DI SEGRETERIA

Il Consiglio dell’Ordine nella seduta del 01/06/2018 ha approvato con Delibera n° 05/2018 all’unanimità dei presenti, l’aggiornamento del “Regolamento contributo annuale di iscrizione e diritti di segreteria”.Il presente Regolamento viene redatto ai sensi dell’art. 42 del R.D. 2537 del 23/10/1925.

Articolo 1. Contributo annuale

  1. Il contributo annuale dovuto dagli iscritti in forza dell’art. 5 della Legge 24 giugno 1923 n. 1395, dell’art. 18 e dell’art. 37 del Regio Decreto 23 ottobre 1925 n. 2537, dell’art. 7 del Decreto Legislativo Luogotenenziale 23 novembre 1944 n. 382 è così stabilito:
  2. a) Iscrizione professionisti
  • Quota 1° Iscrizione: € 140,00 iscrizione all’albo per i primi tre anni
  • Contributo 1° Iscrizione: € 38,00 timbro e tesserino

Gli importi si riferiscono alle nuove iscrizioni e sono esclusi i trasferimenti da altri Ordini, le         re-iscrizioni e i passaggi dalla sezione B alla sezione A.

  • Quota iscrizione oltre i primi tre anni: € 210,00
  1. b) Iscrizione società tra professionisti
  • Quota iscrizione: € 210,00
  • Contributo 1° Iscrizione: € 200,00

Inoltre per ogni socio che non risulti iscritto all’Ordine degli Architetti PPC di Sassari una      quota pari a € 100,00.

  1. Il contributo annuale è comprensivo del contributo speciale a carico di tutti gli iscritti per le spese di funzionamento del Consiglio Nazionale ai sensi dall’art. 18 del Regio Decreto 23 ottobre 1925 n. 2537.

Si ricorda che per i colleghi che presentano istanza di cancellazione dall’Ordine entro la data di scadenza del pagamento della quota annuale essi sono esonerati dal pagamento di detta quota,  mentre per la richiesta di cancellazione presentata dopo la data di scadenza del pagamento della quota annuale sarà richiesto il pagamento della quota intera. 

Articolo 2. Rilascio certificati e attestati corsi

  1. I diritti di segreteria per rilascio certificati e attestati corsi o eventi formativi è così stabilito:
  • Rilascio primo certificato nell’anno in corso:          gratuito
  • Rilascio certificato oltre il primo nell’anno in corso: € 5,00

 Articolo 3. Apertura procedimenti disciplinari

  1. Viste le “Linee guida ai procedimenti disciplinari” (edizione 2014) del CNAPPC che prevedono, in caso di apertura del procedimento per mancata formazione, morosità ed inadempienza PEC, una prima notifica di convocazione dell’iscritto inadempiente ed una seconda notifica di comunicazione della sanzione inflitta (in caso di censura, sospensione o cancellazione), si stabiliscono i seguenti diritti di segreteria a partire dal 1° gennaio 2019 per la gestione delle pratiche relative ai singoli procedimenti:
  • Apertura del procedimento disciplinare: € 30,00 oltre le spese di notifica

Il Consiglio ha stabilito che il pagamento all’Ordine della somma dei costi di cui sopra verrà richiesto per intero al termine del procedimento disciplinare. Agli inadempienti tale somma verrà addebitata nel computo della rata di pagamento della quota annuale.

  Articolo 4. Rilascio parere di liquidazione compensi

  1. Alla presentazione della richiesta del parere di liquidazione compensi, dovrà essere versato l’importo di € 100,00 a titolo di acconto per diritti di segreteria; detto importo è fisso ed inesigibile qualora la pratica venisse ritirata, annullata o archiviata prima del parere.
  2. Al momento del ritiro del parere di liquidazione compensi, dovrà essere versato l’eventuale saldo se dovuto.

3.L’importo dei diritti di segreteria va calcolato sul totale del corrispettivo relativo all’opera nel suo complesso, così come definito in sede di rilascio del parere ed è computato secondo i seguenti scaglioni:

  • sino ad € 5.000,00 il contributo è del 1,50%
  • sino ad € 25.000,00 il contributo è del 1,20%
  • oltre i € 25.000,00 il contributo è del 1,00%

 

Articolo 5. Verifica preventiva bandi richiesta dalle stazioni appaltanti

  1. Atteso che tra gli obiettivi dell’Osservatorio Nazionale per i Servizi di Architettura e Ingegneria istituito dal CNAPPC vi sono quelli di alimentare uno scambio di informazioni tra gli Ordini provinciali sulle criticità dei bandi pubblicati, affinché venga attivato, dall’Ordine competente per territorio, un confronto con le stazioni appaltanti interessate, finalizzato al superamento delle problematiche rilevate; fornire alle stazioni appaltanti un supporto rapido ed efficace, per la stesura dei disciplinari di gara.
  2. Il Consiglio dell’Ordine ha ritenuto di non applicare i diritti di segreteria derivanti dall’attività istruttoria per la verifica preventiva dei bandi su richiesta delle stazioni appaltanti :
  •  istruttoria per ogni bando conforme ai bandi tipo del CNA:       gratuito

Articolo 6. Istanze per accreditamento eventi formativi

  1. Alla luce delle “Linee guida e di coordinamento attuative del regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo” predisposte dal CNAPPC, l’Ordine Territoriale può predisporre l’offerta formativa oltre che in modo autonomo anche in collaborazione, cooperazione o convenzione con altri idonei soggetti, mantenendo comunque propria la responsabilità culturale e scientifica degli eventi formativi.
  2. I temi, le modalità, la durata e le tempistiche dell’attività di formazione proposta da soggetti diversi dall’Ordine Territoriale devono essere sottoposti a parere vincolante del Consiglio dell’Ordine che, anche a seguito di istruttoria da parte del o dei delegati alla formazione, ne vaglia i contenuti scientifici e la consistenza della comunicazione, valutando se sono idonei ad essere inseriti nel programma di informazione/formazione ed aggiornamento professionale degli iscritti.
  3. Il Consiglio dell’Ordine ha ritenuto di applicare i seguenti diritti di segreteria, derivanti dall’attività istruttoria dell’evento formativo da versare alla presentazione della richiesta:
  • per ogni evento formativo proposto da  Aziende e Enti Formatori:          € 250,00
  • per ogni evento formativo proposto da  Associazioni di professionisti e Associazioni interne alla professione tecnica: gratuito
  • Sono esonerati dal versamento dei diritti di segreteria gli eventi formativi organizzati da altri Enti pubblici (Comuni, Ordini e Collegi professionali, Università, ecc.)

4.L’esito del”istruttoria non favorevole e la mancata realizzazione dell’evento per motivi non imputabili all’Ordine, non può presupporre alcun diritto di restituzione degli importi versati.

  1. Il Consiglio dell’Ordine nel caso di eventi di particolare interesse o vantaggio per gli iscritti può, a suo insindacabile giudizio, decidere di ridurre o annullare del tutto la corresponsione dei diritti di segreteria sopra esposti.

Articolo 7. Utilizzo della sede dell’ordine

  1. L’utilizzo della sede dell’Ordine per lo svolgimento di attività formative svolte da aziende private prevede un contributo giornaliero a copertura dei costi di gestione e pulizia cosi stabiliti:
  • per eventi gratuiti: € 75,00
  • per eventi a pagamento: € 150,00
  1. Il Consiglio dell’Ordine nel caso di eventi di particolare interesse o vantaggio per gli iscritti può, a suo insindacabile giudizio, decidere di concedere l’utilizzo della sala in forma parzialmente o del tutto gratuita.

 Articolo 8. Patrocinio e divulgazione

1.Il patrocinio può essere concesso, a insindacabile giudizio dell’Ordine, a soggetti, che godono notorietà per meriti scientifici, culturali, sociali e professionali per eventi di carattere culturale, deciso interesse professionale, nessun carattere lesivo della dignità degli Architetti.

2.Il Consiglio dell’Ordine ha ritenuto di non applicare i diritti di segreteria derivanti dall’attività istruttoria per la concessione del patrocinio:

  •  patrocinio sia per iniziative di carattere commerciale che non commerciale: gratuito
  1. Per la divulgazione di un evento che avverrà attraverso la pubblicazione su sito dell’Ordine e a mezzo newsletter, il Consiglio dell’Ordine ha ritenuto di applicare i seguenti diritti di segreteria:
  • se l’iniziativa ha carattere non commerciale e l’organizzatore richiedente no profit: gratuito
  • se l’iniziativa ha carattere commerciale: € 50,00
  1. L’accettazione della richiesta prevede l’invio da parte dell’Ordine del logo che il richiedente potrà utilizzare solo ed esclusivamente per promuovere l’iniziativa oggetto della specifica richiesta.

 Articolo 9. Cancellazione e trasferimento

  1. Il Consiglio dell’Ordine ha ritenuto di non applicare i diritti di segreteria sia per cancellazione degli iscritti che per trasferimenti da e verso altro Ordine:
  •  pratiche relative alla cancellazione dell’iscritto  dall’Albo:                  gratuito
  •  pratiche relative al trasferimento degli iscritti da-verso altro Ordine: gratuito

 Articolo 10. Disposizioni finali

  1. Il Regolamento non ha scadenza e qualsiasi modifica e/o integrazione deve essere deliberata dal Consiglio.
  2. Il Regolamento è pubblicato sul sito internet ufficiale dell’Ordine.
  3. Le norme contenute nel presente regolamento sono in vigore il 01/06/2018.

Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Sassari